Orari Tv Commercial Bank Grand Prix of Qatar

300711_10200500326607342_1228948730_n

Giovedi 04-04-2013:
ore 17.00-17.40, Moto 3, Prove libere 1, Italia 2
ore 17.55-18.40, Moto 2, Prove libere 1, Italia 2
ore 18.55-19.40, Moto GP, Prove libere 1, Italia 2
ore 19.55-20.35, Moto 3, Prove libere 2, Italia 2
ore 20.50-21.35, Moto 2, Prove libere 2

Venerdi 05-04-2013:
ore 17.00-17.45, Moto GP, Prove libere 2, Italia 2
ore 18.00-18.40, Moto 3, Prove libere 3, Italia 2
ore 18.55-19.40, Moto 2, Prove libere 3, Italia 2
ore 19.55-20.40, Moto GP, Prove libere 3, Italia 2

Sabato 06-04-2013:
ore 17.00-17.40, Moto 3, Qualifiche, Italia 1 e Italia 2
ore 17.55-18.40, Moto 2, Qualifiche, Italia 1 e Italia 2
ore 18.55-19.25, Moto GP, Prove libere 4, Italia 1 e Italia 2
ore 19.35-19.50, Moto GP, Qualifica 1, Italia 1 e Italia 2
ore 20.00-20.15, Moto GP, Qualifica 2, Italia 1 e Italia 2
ore 20.40-21.00, Moto 3, Warm Up, Italia 2
ore 21.15-21.35, Moto 2, Warm Up, Italia 2

Domenica 07-04-2013:
ore 17.00-17.20, Moto GP, Warm Up, Italia 2
ore 18.00, Moto 3, Gara, Italia 1 e Italia 2
ore 19.20, Moto 2, Gara, Italia 1 e Italia 2
ore 21.00, Moto GP, Gara, Italia 1 e Italia 2

Day3 Jerez:”ho trovato più traffico che in tangenziale all’ora di punta”.

531529_545988802099237_2100984502_n

“Questa ora e mezza per noi è stata molto importante perché avevamo il nuovo telaio da provare .Non lo userò, almeno nelle prime due gare, la prima sensazione è che garantisca più stabilità ma è peggiorato leggermente in ingresso. Ma oggi non era la giornata giusta per provarlo al meglio, le condizioni della pista non erano ideali per andare a cercare il pelo dell’uovo. Lo riproveremo, con più calma più avanti”. Rimane il peccato di avere mancato le testa della classica al termine dei tre giorni, come avevano fatto Lorenzo, Pedrosa e Marquez nei precedenti. Nel mio giro migliore devo dire grazie a Bradl, l’ho fatto dietro di lui .Era successo anche lo scorso anno, ma questa volta invece di allontanarmi da Stefan mi avvicinavo. Mentre quando ho cercato l’ultimo assalto ho trovato più traffico che in tangenziale all’ora di punta. Ero più veloce di un paio, ma non so di quanto avrei potuto essere più rapido”.

Jerez Day 2: sull’asciutto il primo è Vale!

524952_531202753584544_521161617_n

“Adesso faccio una foto alla classifica e l’appendo in camera come i turisti al Colosseo! Scherzo dai. Abbiamo usato questa messa a punto un po’ diversa: con forcella, posizione in sella e ammortizzatore dietro un po’ diversi, e il primo feeling è stato subito buono. Sono riuscito a girare forte anche con gomme finite (con i giri di una gara sopra), il che è molto importante, poi ho messo la gomma nuova e sono andato bene anche nel giro secco. Il passo è a livello di quello di Jorge, quindi dai: bene. Il telaio con uno step di sviluppo lo proverò domani, spero che il tempo regga”.

Jerez:Nel primo giorno di test qualche problema per Vale

401303_4487985277756_1617041697_n

Le condizioni oggi erano pessime e quindi abbiamo dovuto lavorare sul bagnato. Il feeling con la moto non era così male, ma abbiamo avuto alcuni problemi di durata del pneumatico: dopo qualche giro abbiamo iniziato ad avere molto ’spin’: sarà difficile fare 27 giri di fila in una gara bagnata. Abbiamo anche un problema con la quantità di gomme da bagnato, ne avevamo solo due di oggi, quattro in totale, così ne abbiamo tenute due per domani, ma speriamo che domani sia asciutto!”

Presentata la nuova M1 di Vale,di nuovo in famiglia!

484288_543540199001776_1560909175_n

“E’ una bella sensazione. Ero un po’ preoccupato. Più che preoccupato, non sapevo che cosa aspettarmi in termini di atmosfera all’interno del team, ma è stato ed è fantastico da tutti i punti di vista. Yamaha è una famiglia per me. Ho condiviso con loro i migliori momenti della mia carriera e mi sono sempre divertito molto, quindi penso che continueremo nello stesso modo.”

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE FOTO

Valentino in Brasile per presentare la Yamaha Factor 125cc

484861_531181033600472_168524469_n

È un grande piacere tornare in Brasile dopo tanti anni. Ho ancora grandi memorie qui. I brasiliani sono speciali e la loro passione/entusiamo sono contagiosi.Mi hanno anche fatto ballare la samba in pubblico! Vorrei anche ringraziare il presidente Hayakawa e Yamaha Motor Brazil per l’invito. Sono stato felice di poter provare il circuito di Austin e venire qui per promuovere Yamaha e il nuovo Factor 125cc, su cui YMDB sta puntando moltissimo“.

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE FOTO