Un altra chance

“Si dice che nei brutti momenti le persone diventano più forti. Io spero che sia vero! Ma sarebbe stupido adesso non essere umile e non essere realista. Molti sportivi risponderebbero che un periodo difficile come quello che abbiamo passato io e la Ducati insieme non lascia il segno. Io dico che invece un’esperienza così incrina. Non lo so, metto nel conto tutto. Ho soprattutto voglia di scoprire se sono ancora capace di guidare forte, di fare dei podi, magari delle vittorie, ma pensare al decimo mondiale non ha senso. Vorrei andare avanti in MotoGP anche più di due anni, ma prima bisogna vedere se sono ancora capace. Se dovessi trovarmi ancora a fare sempre quinto o sesto o anche peggio dopo quindici anni, con tutto quello che ho raccolto, magari potrei pure arrivare a dire basta. Ma spero di no. Ora devo lavorare su di me e scoprire quale sia ora il mio livello. Quando passai in Yamaha dalla Honda avevo 24 anni ed ero al massimo della forma. Ora sono diverso io e ci sono un sacco di piloti fortissimi. Quindi non ho in preventivo niente. Sono solo contento di avere un’altra chance. Io vorrei poter lottare e potermi divertire”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...